02 giugno 2016
L'ALMANACCO PULP dei Mutzhi Mambo
Precisamente otto anni fa, moriva un pezzo di rock'n'roll, e che pezzo! Un pilastro, un architrave, un muro portante! A parte i look da buffone che sfoggiava e la sua eccentrica (e ridicola) chitarra quadrata, Ellas Otha Bates (aka BO DIDDLEY) aveva un suono tagliente come nessun altro e aveva riportato l'Africa nera nel Rock'n'roll! Onore al nonno!

La perla pulp di oggi è di Garcia Marquez
"<La cosa strana è che il coltello riusciva fuori sempre pulito> dichiarò Pedro Vicario al giudice istruttore. <Lo avevo infilzato almeno tre volte e non c'era una goccia di sangue>. Santiago Nasar si contorse con le braccia incrociate sul ventre dopo la terza coltellata, uscì in un gemito da vitello, e cercò di voltarsi di spalle. Pablo Vicario, che era alla sua sinistra con il coltello ricurvo, gli assestò allora l'unica coltellata sulla schiena, e uno zampillo di sangue ad alta pressione gli inzuppò la camicia."
Gabriel Garcia Marquez - Cronaca di una morte annunciata

b_400_0_0_00_images_13346987_1114639855225176_5740922571809230683_n.jpg