Bud Spencer

27 giugno 2016
L'ALMANACCO PULP dei Mutzhi Mambo SPECIALE
La tristezza ci avvince, il nostro cuore è spezzato, come se gli avessero tagliato via qualcosa. Stasera se ne è andato uno dei nostri eroi più grandi, l'uomo che aveva reso la violenza divertente e la rissa un gioco da bambini. Addio Carlo, addio Bud....

"Non c'è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo"
Bud Spencer

Jeffrey Lee Pierce

27 giugno 
L'ALMANACCO PULP dei Mutzhi Mambo 
Oggi sarebbe stato il compleanno di uno dei più importanti musicisti della storia. Sarebbe se la sorte (e piucchealtro gli abusi...) non ce lo avessero fatto crepare troppo in anticipo. JEFFREY LEE PIERCE, nato il 27 giugno del '58, da tempo ormai sieropositivo e cirrotico, si è spento a soli 37 anni. Impossibile qui tratteggiare anche solo approssimativamente la sua figura e la sua enorme influenza sulla scena degli anni ottanta. Diciamo solo che è stato uno dei poeti maledetti del rock'n'roll, un personaggio vero che, come pochi altri, ha saputo trovare una sintesi perfetta tra musica e testi, in quel crocevia dannato dove blues, psychobilly, punk e no wave fanno marcire i sogni dei ragazzini ammodo...Almeno i primi tre dischi dei Gun Club dovrebbero figurare tra gli ascolti obbligatori per chi vuol suonare la musica del diavolo! Diavolo che però stavolta se l'è portato via troppo presto....

"Johnny's got a light in his eyes and Shirley's got a light on her lips
Jakes got a monkeyshine on his head and Debra Ann's got a tiger in her hips
they can twist and turn they can move and burn
they can throw themselves against the wall
but they...


...continua a leggere...

Bo Carter

30 giugno 

L'ALMANACCO PULP dei Mutzhi Mambo 
Le chiamavano "bawdy songs", erano dei pezzi con il doppio senso sessuale nemmeno tanto velato, erano proprio zozzi...esponente di spicco di questo blues primordiale, volgarotto e osceno, è stato il buon BO CARTER, nato nel profondo sud del Mississippi il 30 giugno del 1893 (quindi oggi festeggiamo l'anniversario della sua nascita), e scomparso nel 1964, dopo essere diventato mezzo cieco negli anni '30. Un paio di titoli, per capire di cosa si sta parlando: "Banana in Your Fruit Basket" (naturalmente la banana del titolo allude ad altro. ..) e...

...continua a leggere...
Ray Harryhausen

29 giugno 
L'ALMANACCO PULP dei Mutzhi Mambo 
Arrivano i mostri!! Il tipo simpatico alle prese con un Idra che lo vuole strozzare è nientepopò di meno che RAY HARRYHAUSEN, il geniale creatore di tante creature mostruose che animava con la tecnica passo-uno, ovvero muovendo leggermente i suoi pupazzi e fotografando pazientemente ogni passaggio fino ad ottenere una animazione più fluida e realistica possibile. Questo artista benemerito (scomparso nel 2013), capace di far combattere eserciti di scheletri, di scagliare addosso agli eroi feroci dinosauri redivivi, di rendere concreti i più...


...continua a leggere...
GG Allin

28 giugno
L'ALMANACCO PULP dei Mutzhi Mambo 
A volte capita che un uomo valga come icona, come simbolo, come frontiera: ecco GG ALLIN è stato esattamente ciò, è stato la frontiera estrema del rock'n'roll! Jesus Christ Allin, di cui oggi celebriamo l'anniversario della scomparsa per overdose (e del valore simbolico della celebre veglia funebre fatta di orrendi oltraggi e vilipendi al cadavere ci sarebbe da parlare a lungo...), rappresenta il limite invalicabile, oltre cui non si può andare, di completa aderenza all'estetica più nichilista e oltraggiosa del rock. Menare e farsi menare dal...


...continua a leggere...
Mick Jones

26 giugno
L'ALMANACCO PULP dei Mutzhi Mambo 
"Dovrei restare o dovrei andare?" recita il suo pezzo più famoso: si, stiamo parlando di Lui, il grande MICK JONES, il chitarrista dei Clash che oggi festeggia il compleanno! Ha imparato a suonare da autodidatta, facendo il roadie, esempio di un artigianato musicale che in questi tempi di talent vorrebbero soffocare. Comunque ne ha fatta di strada il ragazzotto cresciuto a Brixton che voleva diventare una rockstar; e pensare che il produttore del suo primo gruppo lo buttò fuori perché era troppo brutto, troppo secchino...per sua fortuna gente come...


...continua a leggere...